Guida di un insider alle boutique indipendenti di Berlino

Calling All Cars: Sirens in the Night / The Two-Edge Knife / Death in the Forenoon (Aprile 2019).

Anonim

Le numerose boutique indipendenti e le zone commerciali di Berlino hanno cementato la città come una mecca per gli appassionati di design e per i fanatici della moda. In effetti, lo stile disinvolto della città e l'audacia dell'unicità si prestano, senza sorprese, a raccogliere pezzi unici e unici. Abbiamo setacciato la città per scoprire le migliori boutique indipendenti, dall'ideazione al design, e intervistarle per saperne di più sulla scena della boutique a Berlino.

Negozio Les Soeurs

Les Soeurs Shop è la boutique indipendente con sede a Charlottenburg, seriamente incentrata sulla positività del corpo. Iniziata da Julia Chevalley e Jasmin Moallim nel 2016, la boutique è "Germania - forse anche l'Europa - prima concept store curvy e il nostro motto è: lo stile non ha dimensioni", spiega Chevalley. Il negozio offre una selezione curata della migliore moda plus-size di marchi e designer internazionali, insieme a prodotti di bellezza e accessori per creare un look da capo a piedi. Lavorando come una piattaforma per le loro sorelle formose, Les Soeurs Shop sostiene la positività del corpo, offre marchi che "non sono disponibili altrove a Berlino o anche in Germania" e un messaggio di empowerment per tutte le donne.

Parlaci del tuo concetto e ispirazione

Chevalley: "La nostra missione: curve perfettamente stilizzate e una grande esperienza di shopping per soddisfare le esigenze delle fashioniste curvy. A parte una selezione difficile da trovare di splendidi capi in più dimensioni, vogliamo fornire una piattaforma in cui persone affini possano incontrarsi e scambiarsi. Ci piace pensare ai nostri clienti come a una comunità e al nostro negozio come luogo di incontro. Questo è il motivo per cui organizziamo regolarmente eventi come serate positive per il corpo con blogger e attivisti per la positività del corpo, brunch alla moda o il nostro leggendario mercato vintage. Sfidiamo l'idea che i negozi plus size abbiano un'enorme segnaletica rossa XXL sulle loro finestre, facendo sentire le persone a disagio a camminare lì dentro. Vogliamo dimostrare che sì, la moda plus size e i negozi possono davvero sembrare grandiosi, attrarre persone fantastiche ed essere alla moda come qualsiasi altro concept store. Riteniamo che lo shopping debba riguardare il divertimento e l'autoindulgenza, soprattutto perché, per i nostri clienti, questa realtà è stata finora principalmente di frustrazione e vergogna ".

Cosa ne pensi delle boutique indipendenti a Berlino?

Chevalley: "Berlino ha sempre avuto una scena vivace di boutique indipendenti e ci sono stati molti grandi concetti che andavano e venivano. Per noi, sembra che la quantità e la qualità siano aumentate negli ultimi anni, il che rappresenta uno sviluppo positivo in un periodo in cui le catene di vendita al dettaglio e i grandi rivenditori online sembrano dominare il mondo della vendita al dettaglio di moda. Per sopravvivere e competere, i proprietari di boutique si sono concentrati su un pubblico molto speciale, i cui desideri e bisogni comprendono e soddisfano perfettamente. Questo è anche il motivo per cui ci sono così tanti concetti diversi e approcci interessanti. "

Cosa porta alla scena della moda a Berlino?

Chevalley: "Penso che la diversità delle boutique rifletta perfettamente la diversità di comunità, stili di vita e sottoculture che Berlino ha da offrire. Tuttavia, riflettono anche il suo approccio casual generale verso la moda e la qualità del design eccezionale. "

Biscotto Cina

Biscuit China presenta una selezione curata di artigianato in ceramica e vetro a Prenzlauer Berg. Aperto da Karoline Borsch nel 2017, il suo gusto impeccabile può essere sentito in tutto il negozio, riflettendo la sua esperienza. "Prima di aprire il mio negozio, ho lavorato nell'industria creativa come art director negli ultimi 10 anni", afferma Borsch. Un posto per oggetti speciali che arricchiscono la vita di tutti i giorni, voleva Borsch, "creare un luogo in cui gli amici e i fan delle belle cose possano stare insieme".

Parlaci del concetto e dei prodotti nel tuo negozio

Borsch: "Biscuit China rappresenta una varietà unica ed esclusiva di artisti straordinari che vanno dai" vecchi maestri "ai" giovani selvaggi ", fino agli" avanguardisti ". Collaborando con piccoli laboratori e produttori, promuoviamo in modo sostenibile l'artigianato artigianale individuale e indipendente, dandogli nuova attenzione e rilevanza. Biscuit China non offre prodotti off-the-rack, ma piuttosto cerca di ampliare gli orizzonti attorno al vetro e alla ceramica. In tal modo, rinnoviamo l'immagine dell'artigianato artigianale ".

Cosa ne pensi delle boutique indipendenti a Berlino?

Borsch: "A Berlino trovi molte piccole boutique indipendenti, si trovano in tutta la città. A seconda dell'area, troverai diversi tipi di boutique. Quello che mi piace davvero delle piccole boutique di Berlino è che si vede e si sente che i proprietari sono davvero nei loro concetti e si prendono davvero cura dei loro clienti ".

Perché la scena della Boutique è importante a Berlino?

Borsch: "I negozi indipendenti riflettono molto bene l'atmosfera berlinese. Molti clienti vengono a Berlino e fanno shopping nelle piccole boutique perché sanno che hanno qualcosa di speciale qui. Ci sono molti piccoli designer a Berlino dove puoi fare acquisti direttamente. Soprattutto per abbigliamento e gioielli, oltre a mobili e interni, Berlino è fantastica. "

Moeon

Moeon è un concept store multibrand con una forte filosofia di sostenibilità. Aprendo le sue porte nel 2014, lo spot di Kreuzberg è stato fondato da Sonja Lotz e combina il design con la moda etica. La scelta di vestiti, scarpe e accessori è sinonimo di stile, ma anche di eco-consapevolezza come il negozio ", vende solo capi di abbigliamento confezionati con materiali sostenibili, " spiega Lotz.

Parlaci del tuo concetto di sostenibilità

Lotz: "Moeon è una piattaforma per la moda attenta alla moda che è prodotta in modo equo ed è anche ecologicamente responsabile. Tutto ciò che vendiamo deve essere fatto in modo equo e con una produzione equa. I materiali sono sostenibili, la pelle è conciata al vegetale, il cotone è biologico e usiamo molto il materiale sostenibile Tencel. Il nostro altro obiettivo è lo stile. La selezione di vestiti, scarpe e accessori di etichette e designer internazionali dimostra che la moda sostenibile può anche essere sinonimo di estetica e stile. "

Parlaci dei tipi di prodotti e vestiti che vendi

Lotz: "Ogni prodotto della gamma Moeon si distingue dagli altri, non solo nel mix di materiali ma anche nel processo di produzione. Ogni capo di abbigliamento ha una sua storia e vaga attraverso molte mani prima che arrivi finalmente al negozio di Moeon. A sua volta, rispettiamo e promuoviamo le persone che hanno aiutato questi pezzi a entrare nel nostro negozio ".

dbeads

dbeads è una boutique specializzata che offre workshop e creazioni sorprendenti e gioielli realizzati in vetro. Aperto nel 2003 da Dagmar Brückner, creatore di gioielli e gioielli di vetro, questo negozio di 15 anni ha radici a New York. "Ho iniziato i dbeads dopo essermi trasferito a Berlino, a Brooklyn, New York, dove ho vissuto per un paio d'anni e ho imparato la perlina di vetro", spiega Brückner. Sapendo di voler mantenere viva la sua nuova passione per il vetro, Brückner aprì una piccola boutique e uno studio. Oggi questo si è evoluto nel più ampio e completo concept store e spazio di lavoro a Schöneberg.

Parlaci del tuo concetto e del tipo di oggetti in vetro che vendi

Brückner: "Il mio primo negozio era un posto davvero piccolo, ma abbastanza grande da ospitare il mio laboratorio di vetro caldo e alcuni espositori per presentare i miei gioielli. Nel 2016 ho aperto una boutique più ampia che offre non solo gioielli con perle di vetro, ma anche oggetti di ogni genere realizzati in vetro: semplici bicchieri da bere, vasi colorati, bicchieri di vetro di alta qualità e così via. Scelgo prodotti per vendermi quel fascino, cose che mi piacerebbe indossare e usare me stesso, ma con i miei clienti in mente. Sono "balsamo per l'anima" e, ovviamente, sono fatti di vetro ".

Qual è la tua opinione sulle boutique indipendenti a Berlino?

Brückner: "Le boutique indipendenti hanno sempre avuto un ruolo importante nel mondo della moda berlinese. Anche se questo non è il termine corretto, in quanto riguarda la creatività e un sentimento di libertà e libertà di fare ciò che si vuole fare. In tedesco, si chiama " lebensgefühl ". Oggi le nuove idee di moda vengono immediatamente assorbite dai grandi attori del settore della moda. Diventa quindi più difficile sopravvivere per le boutique indipendenti. Questo è probabilmente il motivo per cui ci sono più concept store in cui diversi designer sono presentati o addirittura lavorano insieme, condividendo così i costi delle rendite in aumento per lo spazio commerciale a Berlino.

D'oro!

Golden!, aperto dalla coppia madre-figlia Margret e Gisa Schleef, è una gemma locale di Neukölln che offre un mix fragrante di germogli, piante d'appartamento, fiori e una collezione di casalinghi selezionati a mano. Nostalgia e modernismo trovano casa in questo negozio colorato e collaborativo, con esemplari unici e oggetti di design incantevoli. È un luogo da ispirare, regalarsi e collezionare tesori.

Dicci cosa è Golden e cosa vendi

Schleef: "Volevamo combinare piante e fiori con oggetti diversi e unici. Quindi abbiamo una vasta gamma di vasi per piante molto belli e piante da interno rari: questo è l'obiettivo principale di Golden. Abbiamo molti vasi in stile scandinavo e una vasta collezione di vasi vintage che abbracciano i decenni. Quasi tutto ciò che ti serve per rendere la tua casa piacevole e accogliente, ti offriamo qui nella nostra piccola oasi. "

Cosa ne pensi delle boutique indipendenti a Berlino?

Schleef: "Nei periodi in cui le città iniziano a sembrare uguali, è importante far crescere piccole imprese che rendano queste città di nuovo interessanti; per aiutare a scoprire cose nuove sotto una luce diversa. Penso che Berlino perderebbe il fascino senza boutique indipendenti come noi. "