Flower Fellow: un nuovo fiore musicale

Twisted: The Untold Story of a Royal Vizier (Whole Show) (Potrebbe 2019).

Anonim

Nel 2015, il nuovo musicista che è Flower Fellow sta facendo il suo ingresso nella scena musicale londinese con il suo album di debutto "The Rabbit EP". Il suono rinfrescante di questa ragazza che sembra essere stata dal tempo di Zeppelin potrebbe essere la rivelazione più giovane di quest'anno.

Tiro a segno di Flower Fellow | © Fiore Fellow

Flower Fellow - un nome adatto per la giovane donna dietro di esso. Con i fiori tra i capelli e le stelle nei suoi occhi, la diciassettenne indie / alternative songstress ha appena fatto il suo ingresso il 16 febbraio nella scena musicale inglese con l'uscita del suo singolo di debutto 'White and Blue' su Soundcloud, Spotify e iTunes. Questa traccia di quattro minuti serve come assaggio del prossimo album "The Rabbit EP", che uscirà a maggio via Circus City Records. La cantante ha ricevuto molta attenzione da parte del pubblico, ma anche da recensioni musicali, come VPME, che l'ha selezionata come traccia del giorno e l'ha applaudita come un "debutto compiuto dalla (la) giovane donna".

La ragazza è Coletta Oliver, una musicista indipendente che indossa le rose rosse con i suoi lunghi capelli e le ampie camicie di flanella bianca. È cresciuta in una città alla periferia di Londra, e rimase quella strana finché non si trasferì nella Grande Città. "Sono sempre rimasto a bocca aperta", spiega nel suo comunicato stampa. "Fu solo quando fondai l'Art College di Londra che trovai un posto in cui appartenevo, dove la gente legge libri che non erano solo quelli nei loro esami e la gente aveva le proprie copie di Jimi Hendrix, non solo i loro genitori" vecchi hand-me-down. "Ha iniziato a scrivere e registrare all'età di 12 anni, ma è cresciuta in un ambiente molto musicale, e quindi descrive il suo ingresso nella scena musicale solo seguendo il corso naturale del suo cuore. Dalle influenze indie da parte di sua madre e dal rock classico da parte di padre, si trova più nel mezzo e trae ispirazione dalla musica degli anni '60 / primi anni '70 come i Doors, Hendrix e George Harrison, così come Stevie Nicks, e più contemporanea Firenze e la macchina.

Flower Fellow ha scritto il suo brano di debutto, "White and Blue", quando aveva solo 15 anni, nella speranza di creare un suono denso e orchestrale che toccasse gli aspetti bianchi e blu della sua vita e questo è esattamente ciò che realizza. La sua voce ha una gamma impressionante, che le consente di andare in diverse intensità. A differenza di molti cantanti al giorno d'oggi, mostra anche una tecnica incredibile e un senso di controllo sulla sua voce. Dando priorità alla qualità, la traccia mostra un grande senso di musicalità e composizione. I frequenti salti della melodia da accordi minori a maggiori sono supportati dal suono orchestrale degli accordi che si accumula durante la canzone. Questo suono orchestrale spinge anche in un senso molto teatrale, emozioni intense che sono sia appassionate che genuine. Dall'introduzione xilofonica, alla purezza e rassicurazione della sua voce, alla composizione drammaticamente emotiva, agli ascoltatori viene ricordato l'album di debutto di Florence and the Machine, 'Lungs' - classe, sincerità, purezza e l'ingresso in una terra di sogni e conigli.

A soli 17 anni, l'artista ha prodotto una traccia che eguaglia, se non supera, i cantautori due volte la sua età - nella qualità della sua musica e in quella dei suoi testi. Impressionante nello scopo, ricca di bizzarrie, potrebbe benissimo essere l'artista emergente della scena indie, dipingendo il mondo a cui canta in bianco e blu.

Di Josephine Gambade