Come trascorrere una settimana nel nord dell'Ucraina

Russia: la pilota ucraina Nadiya Savchenko interrompe lo sciopero della sete (Aprile 2019).

Anonim

L'Ucraina del Nord è una destinazione per coloro che amano la bellezza naturale e l'architettura religiosa. Questa zona è circondata da fitte foreste, campi e parchi e vanta anche antiche chiese e cattedrali che mostrano il patrimonio culturale e storico del nord. Ultimo ma non meno importante, è sede del sito intimidatorio di Chernobyl, che è una destinazione preferita per i viaggiatori coraggiosi e curiosi.

Giorni 1-2

Kiev

Essendo la capitale dell'Ucraina, Kiev è una straordinaria simbiosi di attività e tempo libero, antichità e modernità, cultura e storia. La città è bella in ogni momento dell'anno, attirando così immediatamente i visitatori. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta all'architettura di Kiev, in particolare alle sue strutture religiose. Kiev Pechersk Lavra (il complesso monastico fondatore di Kievan Rus), il monastero a cupola dorata di San Michele dell'XI secolo, la Cattedrale di Santa Sofia e la chiesa di Sant'Andrea del XVII secolo sono luoghi da non perdere. Soprattutto, non dimenticare di passeggiare per le strade di Kiev, in quanto ognuno di essi ha una sua storia e caratteristiche. Dovresti anche visitare i musei e le gallerie d'arte per conoscere la gente ucraina e l'arte contemporanea.

3 ° giorno

Chernobyl

Coloro che amano provare emozioni estreme dovrebbero prenotare un tour nella zona di esclusione di Chernobyl in Ucraina. Questo luogo è stato testimone di uno dei disastri più orribili nella storia dell'umanità. Il 26 aprile 1986, l'unità di potenza della centrale nucleare di Chernobyl è esplosa. È paragonabile all'incidente giapponese di Fukushima-1, in quanto la catastrofe ha anche ricevuto sette punti su un possibile sette dalla scala internazionale degli eventi nucleari. Al giorno d'oggi, Chernobyl è una popolare attrazione turistica, la cui esplorazione richiede una scorta professionale. Tuttavia, le escursioni sono possibili tutto l'anno.

Giorni 4-5

Chernihiv e Baturyn

All'estremo nord dell'Ucraina, ci sono due città da visitare: Chernihiv e Baturin. Il primo è un grande centro amministrativo, menzionato per la prima volta nel 907 come la seconda città dopo Kiev. Ha molti monumenti storici affascinanti, dalle antiche cattedrali alle fortificazioni medievali sulla collina. Ciò nonostante, la città può essere scoperta in 24 ore. Quindi, il secondo giorno dovrebbe essere dedicato a Baturin, che era la residenza della Riva sinistra dei cosacchi ucraini. La sua attrazione principale è lo splendido palazzo Kirill Razumovsky del XVIII secolo, ora parte della National Historical and Cultural Reserve 'Hetman's Capital'.

6 ° giorno

Sumy

La città di Sumy, nel nordest dell'Ucraina, è un altro insediamento da controllare. È una destinazione bellissima con incredibili scorci storici e natura non meno impressionante, che costituiscono un insieme unico. Come molte città dell'Ucraina, Sumy vanta anche numerose chiese e cattedrali, come la Cattedrale della Santissima Trinità, la Cattedrale della Trasfigurazione del Salvatore, la Chiesa di Illinskaya o la Chiesa dell'Annunciazione della Beata Vergine Maria, e musei come il Museo del sapere locale di Sumy, il Museo della Casa Cechov o il Nikanor Onatsky Regional Art Museum. Se sei un fan delle lunghe passeggiate, puoi semplicemente passeggiare tra le affascinanti strade della città, esplorando i monumenti.

7 ° giorno

Zhytomyr

Situato a soli 87 mi (140 km) da Kiev, Zhytomyr può essere una bella destinazione per un viaggio di un giorno. È una città antica con un'abbondanza di musei e monumenti architettonici di diversi periodi storici. Ma il clou di esso è una straordinaria area del parco che collega il centro città con la sua periferia. Se sei stanco della frenesia e della frenesia della grande città, Zhytomyr è un luogo in cui rilassarsi nella natura rimanendo vicino a tutte le comodità della persona contemporanea.