Il fast-food mediorientale è intensificato a Dez

A taste of conflict: The politics of food in Jerusalem - Street Food (Aprile 2019).

Anonim

La cucina fast-casual continua a conquistare il paesaggio culinario di New York, con l'aggiunta più recente di Dez, un caffè a Nolita focalizzato sulla celebrazione di piatti mediorientali sia classici che moderni.

Dez nasce dall'idea dell'esperta veloce-casuale Samantha Wasser - co-fondatrice di By Chloe (noto per la sua vivace cucina vegana) e The Sosta (un misto di pasta veloce) - e dello chef celebrità canadese-israeliano Eden Grinshpan, noto per lei Cooking Channel mostra Eden Eats e per aver giudicato Top Chef Canada. Il duo ha un senso per Dez: Wasser ha difeso il modello di fast-casual dining e Grinshpan proviene da un contesto mediorientale.

Il modello di Dez è semplice e moderno. Ordini al banco e, al momento del pagamento, fornisci un numero di cellulare. Non appena il cibo è pronto, si riceve un messaggio che indica che un vassoio è disponibile per il prelievo. Tutto viene fuori rapidamente, il che significa che le persone possono entrare e uscire entro 20 minuti - e ancor meno se ne stanno portando via - con piatti sani e di alta qualità. Inoltre, i prezzi sono ragionevoli; niente è più di $ 14, con piatti più piccoli che suonano a $ 6.

"Le preferenze e le abitudini dei clienti stanno cambiando", afferma Wasser. "Sono diventati molto più consapevoli del cibo che stanno mettendo nei loro corpi, da dove provengono e come sono preparati".

La cucina mediorientale è sempre stata fonte di ispirazione per Grinsphan. Essendo cresciuto a Toronto, lo chef di Eden Eats è stato introdotto presto in Israele e in altri cibi cosmopoliti: "Toronto è una città multiculturale", dice. "Uno dei miei primi ricordi di cibo è provare il riso persiano prodotto dai nostri amici di famiglia dall'Iran".

Dez potrebbe essere un servizio rapido, ma il menu ha sia piatti semplici che complicati. Sono suddivisi in quattro categorie: mezes, insalate, ciotole e panini pita. Grinshpan sostiene i tipici ingredienti israeliani come lo za'atar e il tahini, ma gli chef Dez non lo mantengono sempre tradizionale.

"La cucina israeliana è una cucina mediorientale", spiega Grinshpan. "È composto da così tante diverse influenze culturali dai paesi vicini del Medio Oriente: iracheni, libanesi, yemeniti, turchi, marocchini, egiziani, persiani".

Nel menu, c'è un gioco su un riso ingioiellato persiano: riso infuso allo zafferano incoronato con pezzi di pollo alla griglia baharat, pistacchi, erbe e yogurt alla menta e limone. Il levantino fattoush è un mix luccicante di basilico, menta, cavolo, cetriolo, finocchio e ravanello dell'anguria. E poi ci sono piatti come il popolare hummus di barbabietola rosa, che è pronto per essere macinato con pita alla nigella e un hamburger shawarma - una grossa carne di manzo infilata nella pita insieme a melanzane croccanti, cetriolo, cipolla rossa, tahini e zhoug (salsa piccante alle erbe).

Sebbene ci siano molti altri stabilimenti fast-casual mediorientali sparsi per la città di New York (come la mini-catena Taïm e Cava, DC), Dez riesce a distinguersi concentrandosi sull'esperienza del cliente. Lo spazio aperto e colorato è punteggiato da una serie di piante in vaso. Da un lato ci sono un paio di cabine in bianco e nero, e dall'altra c'è un panchetto cucito con colorati tappeti marocchini.

Il pranzo veloce-casual è il futuro? Se l'attuale panorama culinario di New York è qualcosa da cui passare, sicuramente lo assomiglia.

"Credo fermamente che i ristoranti fast-casual stiano cambiando il modo in cui i clienti mangiano regolarmente creando un'opportunità per le persone di avere opzioni più accessibili e più salutari senza i costi e gli investimenti associati a un'esperienza culinaria completa", afferma Wasser.